Aurier sorprende, il trio offensivo delude. Le pagelle della Costa d'Avorio

Aurier sorprende, il trio offensivo delude. Le pagelle della Costa d'Avorio

© foto di Image Sport
 di Vito Aulenti Twitter:  articolo letto 1144 volte

Barry 6,5 - Esente da colpe sui gol greci, l'estremo difensore ivoriano si mette in luce con diversi interventi che tengono in vita i suoi fino al 92'.

Aurier 6,5 - Altra partita, altro segnale lanciato dal 21enne del Tolosa ai top club mondiali. Insieme a Touré, il migliore della squadra.

Kolo Touré 6 - Uno dei meno peggio della retroguardia africana.

Bamba 5,5 - Va in confusione quando gli avversari ripartono in contropiede. Poco lucido.

Boka 5 - Vedi Bamba.

Tioté 4,5 - E' sua la clamorosa dormita in occasione dell'1-0 greco: perde palla clamorosamente, favorendo l'inizio dell'azione poi conclusa alla perfezione da Samiris. (Dal 61' Bony 6,5 - Riscatta la deludente prova contro la Colombia di qualche giorno fa, segnando la rete dell'illusorio 1-1).

Yaya Touré 6,5 - Solita prova da leader vero da parte del centrocampista del Manchester City, uno dei pochi, questa sera, a non demeritare tra le fila dei suoi.

Serey Die 5 - Perde nettamente il confronto con il centrocampo ellenico.

Kalou 5,5 - Poco convinto in area di rigore, spreca un paio di chance importanti.

Drogba 5 - Papastathopoulos e Manolas non gli lasciano neanche le briciole. (Dal 79' Diomandé s.v.)

Gervinho 5,5 - Gara altamente insufficiente del giocatore della Roma, che si riscatta in parte con l'assist al bacio per il momentaneo 1-1 di Bony. (Dall'83' Sio 4 - Gli bastano sette minuti più recupero per incidere sul match, mandando all'aria una storica qualificazione con un ingenuo fallo in area che provoca il rigore a favore della Grecia. Stanotte non dormirà, ne siamo certi).