Navas para tutto, Bolanos propositivo. Le pagelle della Costa Rica

Navas para tutto, Bolanos propositivo. Le pagelle della Costa Rica

© foto di Daniele Buffa/Image Sport
 di Vito Aulenti Twitter:  articolo letto 1753 volte

Navas 8,5 - Arrivati alla lotteria dei calci di rigore non ne azzecca una, ma se la squadra di Pinto esce indenne dai 120' di gioco, è solo e soltanto merito suo. Mostruosi almeno tre-quattro suoi interventi sui vari Van Persie, Depay e Sneijder.

Gamboa 6,5 - Chiude molto bene su Blind e Depay, e in più riesce anche a dar manforte a Ruiz sulla fascia destra, dove si fa vedere con qualche cross interessante. (Dal 79' Myrie 5,5 - Soffre il forcing finale dell'attacco orange)

Acosta 6 - Bravo a raddoppiare Depay e Blind sulla sinistra. Preciso e sicuro anche al centro.

Gonzalez 6,5 - Gara importante del centrale del Columbus Crew, sempre molto attento sia sui cross indirizzati a Van Persie, che sulle pericolose palle vaganti in area centroamericana. Nel finale, però, rischia tantissimo, atterrando Robben proprio al limite dell'area di rigore.

Umaña 5,5 - Nel finale soffre particolarmente l'offensiva orange. E' suo il rigore sbagliato che permette all'Olanda di festeggiare l'accesso alle semifinali del torneo iridato.

Diaz 5 - Poco propositivo, il laterale del Mainz è troppo nervoso e al termine dei tempi regolamentari rischia il rosso per doppia ammonizione.

Ruiz 5,5 - Buono il suo contributo in fase di ripiegamento; lo è meno il suo apporto (per la verità, nullo) in avanti. 

Borges 6 - Lavoro oscuro in mezzo al campo. E' sua una delle due occasioni più grandi capitate ai Ticos.

Tejeda 6 - Corre tantissimo, cercando di spezzare il gioco avversario. Arrivati ai supplementari, è stremato, e Pinto lo sostituisce. (Dal 97' Cubero s.v.)

Bolanos 7 - Uno dei più propositivi della Costa Rica. Dai suoi piedi nascono le azioni più pericolose della squadra centroamericana.

Campbell 5,5 - Gara di grande sacrificio per la punta di proprietà dell'Arsenal, che, ingabbiata dai tre centrali olandesi, prova a trovare qualche spazio spostandosi sugli esterni. (Dal 66' Urena 6 - Sul finale dei tempi supplementari, ha la chance per chiudere i giochi e permettere ai suoi di volare in semifinale, ma la spreca malamente, calciando troppo centralmente per impensierire Cillessen).