Low si salva coi cambi, Ozil dura un tempo. Le pagelle della Germania

Low si salva coi cambi, Ozil dura un tempo. Le pagelle della Germania

© foto di www.imagephotoagency.it
 di Oreste Giannetta articolo letto 1505 volte

Neuer 6: Nel primo tempo viene impegnato solo da lontano, nella ripresa prende due gol con poche colpe, anche se sul raddoppio potrebbe forse coprire meglio lo specchio.

J.Boateng 6: Poco impegnato, il Ghana preferisce attaccare sull’altra fascia. Esce presumibilmente per un problema fisico.

Dal 46’ Mustafi 5: Entra e subito dopo si perde Ayew per il pareggio che ridà vigore al Ghana. Tante altre indecisioni in seguito e stupisce che in tutta la Germania non si riesca a trovare un terzino più affidabile.

Mertesacker 5,5: Ripresa difficilissima sulle folate dei ghanesi. Piccole colpe su entrambi i gol per lui.

Hummels 5,5: Al pari del compagno di reparto va in difficoltà se affrontato in velocità. Qualche buco di troppo causato forse dai ritmi elevati.

Howedes 5,5: Nel primo tempo soffre la rapidità del piccolo Atsu, mentre nella ripresa è Gyan che sulla sua fascia fa il bello e il cattivo tempo. Salva un po’ la prestazione con la spizzata per il pari di Klose.

Khedira 5,5: Fa il suo per opporsi alla fisicità ghanese e nel primo tempo ci riesce, provando anche la conclusione in prima persona. Nei primi venti minuti della ripresa, però, va in apnea.

Dal 69’ Schweinsteiger 6,5: Lasciarlo in panchina vuol dire avere troppa abbondanza. Il suo ingresso in campo aumenta il fosforo tedesco, anche se i ritmi forsennati non lasciano troppo tempo al ragionamento.

Lahm 5,5: Un po’ troppo in difficoltà contro i più massicci centrocampisti avversari. Non si capisce perché perseverare nello schierare Mustafi a destra mentre lui a centrocampo annaspa.

Kroos 5: Dovrebbe dirigere il traffico lì in mezzo, ma nel primo tempo è lentissimo, mentre nella ripresa viene travolto dalla furia ghanese.

Ozil 5,5: Partita dai due volti. Nel primo tempo è il migliore dei suoi, spedisce in mezzo molti palloni e fa valere il suo maggior tasso tecnico. Nella ripresa sparisce dal campo soffrendo i ritmi elevati imposti dal Ghana.

Muller 6,5: Come sempre si vede poco, ma se butti un pallone in mezzo sai che lui ci sarà. Non segna, ma nel primo tempo getta nel panico la retroguardia avversaria, mentre nella ripresa fornisce l’assist del vantaggio a Gotze e poi sfiora la rete del controsorpasso.

Gotze 6: Male nel primo tempo, di fatto non si vede mai. A inizio ripresa scoperchia il vaso di Pandora con un gol fortunoso, ma ottimo per capacità di inserimento, che gli vale la sufficienza.

Dal 69’ Klose 6,5: Gli basta sfiorare un pallone per rendere realtà l’incubo di Ronaldo, che si vede raggiunto in vetta alla classifica dei bomber di Coppa del Mondo. Rischia anche il bis con una conclusione da fuori. Un cecchino come lui farebbe comodo a tante squadre, soprattutto l’Italia.