Higuain decide, Messi spreca. Le pagelle dell'Argentina

 di Simone Lorini Twitter:  articolo letto 1204 volte

Romero 6 - A parte una uscita da brividi non si mette in particolare in evidenza, sia nel bene che nel male. 

Basanta 6 - Mirallas non lo impesierisce mai, così ha spazio anche per affondare. 

Demichelis 6 - Gara di ordinaria amministrazione, nè Origi nè Lukaku sono serviti in modo da fare male. 

Garay 6,5 - Guida la difesa con personalità, giocando anche la carta anticipo quando serve. 

Zabaleta 6,5 - Appoggia la manovra con continuità e si becca anche un calcione da Hazard nel farlo. 

Mascherano 6,5 - Schermo importante davanti la difesa, la fase offensiva non gli compete. 

Di Maria 6,5 - In forma scintillante, si trascina l'aura di grandezza del finale di stagione col Real Madrid. Ecco perchè, quando esce, Sabella e i tifosi argentini si disperano lungamente. Dal 32' Perez 6 - Di Maria è un'altra cosa, ma copre bene posizione appoggiando anche la manovra con continuità: il fiato non gli manca. 

Biglia 6 - Giocicchia a centrocampo, pensando più a mantenere la posizione che a creare gioco per la squadra.

Messi 5,5 - Si accende a tratti, ma non riesce a incidere nelle azioni pericolose dell'Albiceleste. Nel finale si mangia l'aggancio a Rodriguez nella classifica cannoniere sparacchiando su Courtois. 

Higuain 7 - Decide con un gol splendido e di rara intelligenza, beffando persino i riflessi di Courtois: potrebbe ripetersi nella ripresa ma dopo una bella azione personale spara sulla traversa.  Dall'82' Gago sv. 

Lavezzi 6 - Generoso, si impegna in ripiegamenti difensivi sfibranti ma davanti non fa quasi mai la differenza. Dal 70' Palacio sv.