Storia e curiosità di Svizzera-Ecuador

Storia e curiosità di Svizzera-Ecuador

 di Oreste Giannetta articolo letto 2525 volte

La gara tra Svizzera ed Ecuador è una novità assoluta, visto che le due squadre non si sono mai affrontate nemmeno in amichevole. La Svizzera ha una striscia aperta di sconfitte contro squadre sudamericane che parte dal 1962, 1-3 dal Cile padrone di casa, proseguendo con lo 0-2 dall’Argentina quattro anni dopo e passando poi per l’ininfluente 0-2 subito dalla Colombia a USA 94, prima di arrivare quattro anni fa alla sconfitta di misura ancora contro il Cile, decisiva per stabilire quale delle due avrebbe raggiunto gli ottavi. L’unica volta che gli elvetici sono rimasti imbattuti contro squadre del Sudamerica è dunque, sorprendentemente, il 2-2 col Brasile nella prima fase del 1950. I brasiliani asfaltatutti vennero fermati dal verrou svizzero e dalla doppietta di Jacques Fatton, bandiera del Servette e miglior cannoniere nella storia del campionato del suo Paese.

Di contro l’Ecuador, che torna dopo aver saltato l’edizione sudafricana, finora ha battuto le squadre europee alla sua portata, la Croazia nel 2002 e la Polonia nel 2006, perdendo solo dalle più forti Italia, Germania e Inghilterra.

I rossocrociati, unici a battere la Spagna quattro anni fa, sono anche gli unici ad aver sconfitto nella gara d’esordio la squadra che poi vincerà il titolo.