Storia e curiosità di Colombia-Grecia

Storia e curiosità di Colombia-Grecia

© foto di Daniele Buffa/Image Sport
 di Oreste Giannetta articolo letto 1648 volte

Esiste un solo precedente tra queste due squadre. Risale a un’amichevole disputata a New York pochi giorni prima dell’inizio della Coppa del Mondo del 1994, torneo al quale si avvicinavano entrambe piene di entusiasmo. I colombiani sognando in grande dopo un percorso di qualificazione eccellente, i greci pregustando il loro debutto mondiale, essendosi qualificati per la prima volta.

A entrambe andrà male, eliminate al primo turno, mentre in quella partita a prevalere fu la Colombia, con due reti nella ripresa. La prima dello sfortunato Hermán Gaviria, con un’inzuccata di testa su calcio di punizione battuto da Valderrama. Gaviria, che nel 2001 giocherà per una stagione in Giappone, morirà l’anno dopo colpito da un fulmine mentre si allenava, insieme a un compagno di squadra del Deportivo Cali. Il raddoppio lo firmò Freddy Rincón, che proprio in quell’estate passerà al Napoli e da lì al Real Madrid, senza però lasciare molte tracce.

Non hanno molto da sorridere in vista del debutto nel torneo, i colombiani, che anche stavolta arrivano dopo un’ottima fase eliminatoria. Le loro prime gare nelle precedenti quattro partecipazioni, infatti, li hanno visti perdere tre volte. Nella prima in assoluto, contro l’Uruguay, e nelle ultime due, entrambe le volte contro la Romania. Solo nel 1990 vinsero, ma va detto che giocavano contro i morbidi Emirati Arabi. Anche il confronto con le squadre europee li vede in difficoltà. Su otto partite con squadre del vecchio continente, infatti, hanno raccolto un solo successo, con cinque sconfitte e due pareggi. L’unica vittima fu la Svizzera a USA 94, quando però gli elvetici erano già certi del passaggio del turno, mentre i colombiani erano sicuri dell’eliminazione. In uno dei due pareggi, lo spettacolare 4-4 contro l’URSS del 1962, il centrocampista colombiano Marco Coll (con un breve passato al River Plate) segnò l’unico gol direttamente da calcio d’angolo nella storia dei mondiali. E lo segnò non a un portiere qualunque, ma a Lev Yashin!

Per la Grecia sarà invece la terza partecipazione a una Coppa del Mondo. Finora ha raccolto un solo successo (nell’unica partita nella quale ha segnato, tra l’altr) a fronte di cinque sconfitte. Due delle quali nelle gare iniziali, contro Argentina e Corea del Sud. Proprio l’Argentina è l’unica squadra sudamericana che i greci abbiano affrontato in Coppa del Mondo, facendolo in entrambe le loro partecipazioni e perdendo 4-0 nel 1994 e 2-0 quattro anni fa.